Luxottica assume 1150 persone
in ,

Luxottica: 1150 assunzioni a tempo indeterminato

Luxottica: storia, assunzioni e premi

Luxottica ha previsto 1150 assunzioni a tempo indeterminato. Luxottica nel 2018 si è unita al gruppo francese Essilor, dalla fusione è nata EssilorLuxottica, una delle più grandi aziende al mondo. EssilorLuxottica è quotata in borsa Euronext Paris Stock Exchange.

In un’Italia caratterizzata dove a farla da padrone sono le innumerevoli piccole e medie imprese, Luxottica è una delle poche imprese di grandi dimensioni che si sono imposte a livello nazionale e internazionale. Luxottica nel 2018 prima della fusione con Essilor dava lavoro a più di 80.000 dipendenti ed esportava i suoi prodotti in tutto il mondo.

Storia Luxottica

Il fondatore di Luxottica è Leonardo Del Vecchio. Luxottica nasce ad Agordo, vicino Belluno, nel 1961. Questa azienda si occupa della produzione e commercializzazione di occhiali.

E’ un’azienda verticalmente integrata, cioè si occupa di tutti i processi della produzione, dalla componentistica fino alla commercializzazione dei prodotti.

Luxottica è un’eccellenza Italiana, i suoi prodotti sono esportati in più di 150 Paesi. La scala di questa impresa è dovuta anche alle grandi capacità imprenditoriali di Leonardo Del Vecchio che hanno permesso all’azienda di allargarsi nel corso del tempo. La prima acquisizione di Luxottica è legata all’acquisizione della catena di negozi di ottica statunitensi LensCrafters.

Ha acquisito aziende produttrici di occhiali come: Ray-Ban, Oakley, Vogue Eyewear, Persol, Alain Mikli, Oliver Peoples.

In seguito ha acquisito anche la produzione in licenza di occhiali per altri marchi come: Vogue, Ferrari, Prada, Ralph Lauren, Tiffany & Co., Bulgari, Giorgio Armani, Versace, Valentino e cosi vià

Questa situazione ha fatto sì che Luxottica avesse un grande potere sul mercato.

Luxottica: 1150 assunzioni a tempo indeterminato

La notizia che è filtrata dal colosso Italo Francese EssilorLuxottica è importante, la volontà dell’azienda è quella di assumere 1150 persone a tempo indeterminato. E’ un obiettivo ambizioso e sopratutto importante anche per l’economia italiana.

Ovviamente questo personale sarebbe impiegato proprio nella produzione nel Bellunese.

Luxottica ha firmato un accordo con le organizzazioni sindacali valido fino al 2022, dove non solo vengono presi in considerazione gli aspetti economici ma anche l’organizzazione aziendale.

Il tema della flessibilità sostenibile è fondamentale per l’azienda per avere alti standard di produzione. L’azienda afferma che «c’è il nuovo modello di organizzazione degli orari di lavoro nelle fabbriche italiane e di gestione della flessibilità produttiva, che prevede l’inserimento di lavoratori con contratti di ‘part time incentivatò a otto ore nei sette mesi di maggiore attività, e a sei ore nel rimanente periodo». Questo modello di lavoro potrà essere utilizzato anche da chi già lavora in azienda ma preferisce un orario più flessibile, mantenendo la stessa busta paga.

Premi Luxottica

La politica di Luxottica è quella di mettere al centro di tutto sempre il personale, quindi i lavoratori. Per incentivare i lavoratori ad ottenere risultati sempre migliori quest’anno i premi produzioni arrivavano fino a 3.000€!

Luxottica è una delle poche aziende in Italia che concede premi di produzione così alti, inoltre tiene molto alla formazione dei propri dipendenti che potranno usufruire di 30 ore di formazione aggiuntiva!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Riforma pensioni: scivolo di 5 anni

Borsa: Tensioni Usa-Iran. Olimpiadi invernali