cambio fornitore gas e luce
in ,

Cambio gestori energia elettrica e gas: 10 cose da sapere assolutamente

Cambio gestori luce e gas: il modo migliore per risparmiare sulle tue bollette

Luce & Gas: ecco perché conviene cambiare gestore

Stai valutando un cambio di fornitore di luce e gas? A partire dalla metà del 2019 è stata introdotta la completa liberalizzazione del mercato dell’energia. Questo significa che un gran numero di famiglie hanno dovuto effettuare una scelta di un fornitore di luce e gas facente parte del libero mercato.

Tutt’oggi, in molti non hanno ancora effettuato tale scelta e si trovano con vecchi contratti e soprattutto vecchie tariffe, alte e che portano a pagare bollette di luce e gas salatissime.

Anche chi ha effettuato la scelta, a seguito della crisi economica dovuta al Covid 19, molti gestori hanno ritoccato al ribasso le proprie tariffe di luce e gas e pertanto se si vuole sfruttare l’occasione, è possibile cambiare in ogni momento il proprio gestore per ottenere la tariffa migliore del mercato senza incorrere in penali.

Ma quante insidie nasconde un cambio di fornitore? Quante telefonate dai call centre riceviamo ogni giorno che promettono sconti eccezionali per poi ritrovarci con la solita bolletta e a pagare sempre gli soldi per gli stessi consumi?

Ecco che noi di economitalia.it, nella nostra sezione legata ai CONSIGLI E RISPARMIO, abbiamo pensato di indicarvi 10 cose da sapere assolutamente per valutare correttamente il cambio di gestore di luce e gas.

 

9 cose da sapere per valutare un cambio di gestori luce e gas

  1. È un ottimo modo per abbassare il costo della bolletta Luce & Gas e risparmiare realmente grazie a tariffe più convenienti.
  2. Quando si cambia fornitore è possibile ricevere dei bonus di benvenuto sulle offerte scelte.
  3. Il cambio fornitore è sempre gratuito.
  4. Non esistono penali quando si lascia il precedente fornitore per passare a uno nuovo.
  5. Non è necessario sostituire il contatore.
  6. Durante il passaggio non c’è alcuna interruzione del servizio di Luce e Gas, perché a cambiare non è la società di distribuzione, ma di vendita.
  7. Se hai un fornitore diverso per luce e gas, passare a un unico gestore ti permette di ottimizzare i costi e risparmiare sulle bollette.
  8. Se hai cambiato casa, è consigliato fare la voltura con un nuovo gestore per evitare di trovarti un’offerta che non hai scelto, magari datata e che non rispetta le tue abitudini di consumi.
  9. Il servizio di maggior tutela sta scomparendo a favore del mercato libero, quindi è bene scegliere una tariffa conveniente per non trovare fregature in bolletta.

9+1= ecco la 10a cosa da sapere: IL NOSTRO CONSIGLIO PER UN CAMBIO GESTORE LUCE E FORNITORE GAS ( aggiornato a Maggio 2021 )

Abbiamo testato decine di portali, nello specifico comparatori di offerte per quanto riguarda il cambio di fornitore di luce e gas, e alla fine abbiamo scelto quello più affidabile, con un customer care all’altezza e con tariffe davvero vantaggiose e che non nasconde nessuna brutta sorpresa dopo l’attivazione e la ricezione della prima fattura!

Dai un’occhiata per scoprire come funziona il cambio gestore da noi consigliato.

COSA STAI ASPETTANDO? SCOPRI LE OFFERTE LUCE E GAS DEL MOMENTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Startup

Come creare una startup e dove trovare i fondi